Cena del quinto quarto

Cena del quinto quarto

Una cena dai sapori dimenticati

Vieni a conoscere piatti non comuni della nostra tradizione a Casa Taverni!

Buona la bistecca (anzi buonissima), meravigliose le costine, ma …. vogliamo parlare del quinto quarto? Cos’è?

Il termine deriva dal modo con cui normalmente l’animale viene sezionato, ovvero in quarti (due mezzene ognuna delle quali è suddivisa in anteriore e posteriore). Il quinto quarto è invece tutto ciò che non appartiene a queste quattro parti, come le interiora (trippa, cuore, polmoni, reni, fegato, milza, coda, zampe …). Il quinto quarto è nato come cibo povero destinato ai macellatori, fin dai tempi degli Etruschi; queste portate considerate plebee, nel tempo sono state invece ampiamente rivalutate e oggi sono considerate preparazioni di grande pregio, in quanto è necessaria un’ottima conoscenza dell’arte culinaria per prepararle.

IL MENÙ 
– Antipasto di crostini neri
– Rigatoni strascicati al ragù di lampredotto
– Tris di cuore al cognac, trippa alla Fiorentina e coda alla vaccinara
– Cicorie saltate al profumo di rosmarino e fagioli
– Dolce
– Acqua naturale, Caffè


Costo per persona 27 euro – altre bevande escluse.


Per prenotare la vostra cena chiamateci o scriveteci ai numeri
3407197880 o 3462153891.

E se desiderate rimanere a dormire nel bosco….

Scoprite gli appartamenti